Skip to content

In diretta streaming: i funerali di Jackson

luglio 7, 2009

CNN

Annunci

Sincerità o Silenzio?

luglio 5, 2009

silenzio

Fra la sincerità e la non sincerità, esiste una cosa chiamata silenzio!

BEACH SOCCER A TRENTO? MA CHI HA AVUTO L’IDEA?

luglio 4, 2009

Leggo che piazza Fiera (una delle piazze storiche della città di Trento) ospiterà delle partite di Beach Soccer (calcio da spiaggia), per le quali verranno scaricati in piazza interi camion di sabbia.
In effetti, un evento imperdibile per una città alpina come Trento, che ha nel proprio dna le attività da spiaggia marina.
Una cosa mi incuriosisce: chi sarà mai quel cervellone, genio del marketing turistico, che ha ideato il tutto? A quando il campionato di racchettoni da spiaggia e le palme sul Calisio?

beach-soccer-brasil-_53136

Fonte: L’Adige

14 luglio, stop, mi fermo per rettifica!

luglio 3, 2009

Il Governo pone la fiducia sul discusso disegno di legge in materia di intercettazioni e la blogosfera ne fa le spese rischiando di essere “chiusa per rettifica”. È questo il senso di quanto è accaduto nelle scorse ore in Parlamento, dove per effetto dell’approvazione del maxi-emendamento presentato dal Governo sta per diventare legge l’idea, di cui si è già discusso sulle colonne di questa testata – di obbligare tutti “i gestori di siti informatici” a procedere, entro 48 ore dalla richiesta, alla rettifica di post, commenti, informazioni ed ogni altro genere di contenuto pubblicato.

Non dar corso tempestivamente all’eventuale richiesta di rettifica potrà costare molto caro a blogger, gestori di newsgroup, piattaforme di condivisione di contenuti e a chiunque possa rientrare nella vaga, generica e assai poco significativa definizione di “gestore di sito informatico”: la disposizione di legge, infatti, prevede, in tal caso, una sanzione da 15 a 25 milioni di vecchie lire.

Tanto per esser chiari e sicuri di evitare fraintendimenti quello che accadrà all’indomani dell’entrata in vigore della nuova legge è che chiunque potrà inviare una mail a un blogger, a Google in relazione ai video pubblicati su YouTube, a Facebook o MySpace o, piuttosto al gestore di qualsiasi newsgroup o bacheca elettronica amatoriale o professionale che sia, chiedendo di pubblicare una rettifica in testo, video o podcast a seconda della modalità di diffusione della notizia da rettificare. È una brutta legge sotto ogni profilo la si guardi ed è probabilmente frutto, in pari misura, dell’analfabetismo informatico, della tecnofobia e della ferma volontà di controllare la Rete degli uomini del Palazzo.

Il decreto legge sulle intercettazioni:

     
IL DECRETO LEGGE SULLE INTERCETTAZIONI
IL TESTO COMPLETO: 5 ARTICOLI, 9 COMM Art.1/1. L’articolo 240 del codice di procedura penale è sostituito dal

seguente: Art. 240 (Documenti anonimi ed atti relativi ad intercettazioni
illegali).
1. I documenti che contengono dichiarazioni anonime non possono essere
acquisiti nè in alcun modo utilizzati, salvo che costituiscano corpo del
reato o provengano comunque dall’imputato.
2. L’autorità giudiziaria dispone l’immediata distruzione dei documenti, dei
supporti e degli atti concernenti dati e contenuti di conversazioni e
comunicazioni, relativi al traffico telefonico e telematico, illegalmente
formati o acquisiti. Allo stesso modo si provvede per i documenti formati
attraverso la raccolta illegale di informazioni. Di essi è vietato eseguire
copia in qualunque forma. Il loro contenuto non costituisce in alcun modo
notizia di reato, nè può essere utilizzato a fini processuali o
investigativi.
3. Delle operazioni di distruzione è redatto apposito verbale, nel quale si
dà atto dell’avvenuta intercettazione o detenzione e dell’acquisizione,
delle sue modalità e dei soggetti interessati, senza alcun riferimento al
contenuto delle stesse.
Art. 2. 1. All’articolo 512 del codice di procedura penale, dopo il comma 1
è aggiunto il seguente: «2. È sempre consentita la lettura dei verbali
relativi all’acquisizione ed alle operazioni di distruzione degli atti di
cui all’articolo 240, comma 2.»
Art. 3. 1. Chiunque illecitamente detiene gli atti o i documenti di cui
all’articolo 240, comma 2, del codice di procedura penale, è punito con la
pena della reclusione da sei mesi a quattro anni. 2. Si applica la pena
della reclusione da uno a cinque anni se il fatto di cui al comma 1 è
commesso da un pubblico ufficiale o da incaricato di pubblico servizio.
Art. 4. 1 – A titolo di riparazione, ciascun interessato può chiedere
all’autore della divulgazione degli atti o dei documenti, di cui
all’articolo 240, comma 2, del codice di procedura penale, così come
modificato dall’articolo 1 del presente decreto, al direttore o
vice-direttore responsabile e all’editore, in solido fra loro, una somma di
denaro determinata in ragione di cinquanta centesimi per ogni copia
stampata, ovvero da cinquantamila a un milione di euro secondo l’entità del
bacino di utenza ove la diffusione sia avvenuta con mezzo radiofonico,
televisivo o telematico. In ogni caso, l’entità della riparazione non può
essere inferiore a ventimila euro.
2. L’azione va proposta nel termine di un anno dalla data della
divulgazione, salvo che il soggetto interessato non dimostri di averne avuto
conoscenza successivamente. La causa è decisa nelle forme di cui agli
articoli 737 e seguenti del codice di procedura civile. In caso di giudizio
ordinario, ai fini della liquidazione del danno risarcibile si tiene conto
della somma corrisposta ai sensi del presente articolo.
3. L’azione è esercitata senza pregiudizio di quanto il Garante per la
protezione dei dati personali o l’autorità giudiziaria possano disporre ove
accertino o inibiscano l’illecita diffusione di dati o di documenti, anche a
seguito dell’esercizio di diritti da parte dell’interessato.
Art. 5. 1 – Il presente decreto-legge entra in vigore il giorno successivo a
quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana e sarà presentato alle Camere per la conversione in legge. Il
presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella
Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. È fatto
obbligo a chiunque spetti di osservarlo ed farlo osservare.

Nikita’s Blog 

Nikita's Blog

Fonte:Nikita’s Blog

La giustizia?

luglio 1, 2009

La giustizia negli U.S.A

6 mesi per il processo e una condanna a 150 anni

In Italia

150 anni per il processo e una condanna a 6 mesi

Fonte corriere della sera

Scandalo escort

giugno 30, 2009

Berlusconi: “Vedo una luce in fondo al tunnel”.

Caro Silvio, è solo una lucciola.

Fonte

Es-Senza

giugno 24, 2009

il_viaggio

 

L’Essenza dei pensieri sta nelle piccole cose e fin qui ci siamo, ma l’Es-senza dove sta?! Traducendo la prima parola dal latino (es=è, II^ persona singolare presente indicativo del verbo essere) risulterebbe “sei senza”, ordunque io vi invito a riflettere sei senza cosa o chi?! In questo caso (vedi immagine) muro che tiene su le scale?! Mah…

Risposte alle domande sulla paperella vibrante

giugno 19, 2009

Cari lettori,

è ora di aggiornarvi in materia di “nuove tecnologie” sui vibratori, in particolare la nuovissima PAPERELLA VIBRANTE citata nel precedente post!

Questa è la risposta esauriente alle domande poste da Nikita sul pennuto vibrante:

1. Si prende per il becco o per la coda? Ma che cazzo di domanda è?! E’ come dire, il pene tel ciapi dale bale o dala capela?! Ma lezete le istruzion prima de parlar!! Le ghe sarà ben en ‘talian! Comunque secondo il mio modesto punto de vista la dovria vibrar dapertut… Quindi, dipende da ti!! Uha uha!

2. Utilizzo del gadget… Avanti o retro?! Io non l’ho sperimentato, ma fossi in te, la me par masa granda per entrar dala portela streta del retro, suggerisco per cui, l’ingresso principale per evitare il rischio di fastidiose emorroidi! Uha uha!

3. Batterie comprese? Ma col cavolo! Dov’è il business di Paperoga altrimenti?! Se vuoi anche le batterie sono 5 euro in più!! Uha uha! Oppure te te toi la paperella che a sto punto non l’è pu vibrante e tel usi per farghe en bagnet a en bocia (tanto le è uguali a quele de goma che se trova nei negozi de zugatoi!) Uha Uha!

Spero di essere stata abbastanza esauriente nel rispondere a codeste domande, chiunque ne avesse altre è pregato di farle, a tutto esiste una risposta “paperoghesca”!

E io? Vibro

giugno 17, 2009

pape

L’oroscopo del mese secondo Paperoga

giugno 15, 2009

Giugno ’09

Capricorno:

Salute: Te te lamenti sempre per nient! L’è sol n’influenza, non la TBC come te par a ti!

Amore: Ovviamente col cul che te te ritrovi te trovi anca chi che te soporta!

Denaro: Ti va di culo anche qua! Troverai per terra in una pozzanghera un gratta e vinci e una volta asciugato ti accorgerai di aver vinto 100000 euro (e tut senza spender en chez!!!)

Acquario:

Salute: Sempre acciaccata, ma oltre la sciatica, el mal de zuc, el rafredor ormai cronico, el mal de schena e qualche altro acciacco della vecchiaia, per quel che rimane tut ben!

Amore: Podo domandar l’aiuto del pubblico o averghe la domanda de riserva?!

Denaro: Ma quale?! Con la to sfiga te finisi de perder anca l’euro che te avevi faticosamente sparmià per tuta la setimana e che el te serviva per el solito cafè dela domenega! (zio lampo anca quel…)

Pesci:

Salute: Un po’ affaticato, troppo laoro, ma va en vacanza!!!

Amore: Tutto procede a gonfie vele, e se siete single tutto procederà ancor meglio e se siete in via di separazione? Meglio soli che mal accompagnati! (Insomma non fatemi altre domande, ho detto: “Tut ben” fidatevi sulla parola!)

Denaro: Se laorà ne ciapà, altrimenti… Ciucciatevi il calzino!

Ariete:

Salute: Scarseggia, siete lontani dalla forma migliore, ma potete sempre risalire!

Amore: Farete di certo qualche nuovo incontro nel corso dell’anno (me salvo en corner perchè no so cosa scriver, ho imparato dai giornali questi trucchi viscidi!)

Denaro: E che ne so? Miga ghe podo far da contabile a tuti… Se volè ve podo consigliar na contabile de quele giuste se volè.. Ocio però a no perder anca le braghe entant che la ve fa zo i conti!

Toro:

Salute: Quanta fatica per star en pè…

Amore: Quel el ghe e se nol ghe el vegnirà prest, atenti però a non comandar masa!

Denaro: Soldi, soldi, soldi… Avete un gruzzoletto anti-crisi scondù soto al materas, forza ades l’è la volta bona de tirarlo fora!

Gemelli:

Salute: Ottima, ottima, ottima, tranne en po’ de stornisie post-compleanno!

Amore: L’è dedreo ala porta!!! Pecà che la sia serada con en luchet!

Denaro: Investite (non le veciote per strada per carità!!!) en che nol so, ma investite! (altra frase by giornaletto da “soto l’ombrelon te lezo e tut el rest de l’an no te cago de striscio”!)

Cancro:

Salute: Qualche acciacco della vecchiaia, si risolverà tutto in qualche giorno, massimo in alcune settimane, non farne na tragedia, non sei ancora da ricovero d’urgenza!

Amore: Troverai ben presto qualcuno in grado de soportarte o da soportar (dipende dal punto de vista!)

Denaro: Anca el stipendio de maggio l’è finì… E ades? come te farai ad arivar ala fin del mes?! SPENDACCIONE! (e za te pensi a spender quel de giugno o a qualche mutuo!)

Leone:

Salute: Ma cosa te me domandi?! Và dal medico se te voi saver come te stai!!

Amore: Ma rangiarse no se pol?! Se gavesa le frece de Cupido no te pensi che le avria za droprade per mi?! Che zent!!!

Denaro: Se te ghe n’hai, te podi sempre farme en bonifico… Che en diset?!

Vergine:

Salute: Salvaguardate la vostra pellaccia dalle ustioni, vista la stagion!

Amore: Ocio che rischiate di perdere una persona a voi cara!

Denaro: I soldi son sempre pochi, ma vi basteranno per campare (spero!)

Bilancia:

Salute: State lavorando troppo! Attenzione al burn out!

Amore: Tutto a gonfie vele, qualunque sia la vostra situazione sentimentale state bene con voi stessi, almeno per ora!

Denaro: Sempre pochi, ma d’altronde escluso quel culoso de Capricorno, chi l’è quela per tuti pu o men!

Scorpione:

Salute: Sempre en movimento! Ma gat el pever en tel cul per caso?! Ma fermete n’atimo ad arfiar!

Amore: Se no te te fermi n’atimo no tel/a vedi nanca!!! STOP!!

Denaro: Sparmià en poc va, le case le è ormai voide!

Sagittario:

Salute: T’hai fat la scorta tut l’inverno i paperi ades i te consiglia de meterte a dieta!

Amore: ( per chi che l’è en copia) T’hai ciapà e ades l’è ora de dar se te voi che la storia la continua! I single l’è inutile che te te pianzi ados, l’amor nol ven a baterte ala porta, va e date da far e qualcos de bel te trovi!

Denaro: Dopo aver fat la formiga tut l’an, ades te podi sperperar i to risparmi, magari per na volta zerca de non eser egoista e fa en regal a chi che te sta vizin!

Appello urgente! Biker’s di tutta Italia occhi aperti e fate girare post e informazioni sulla moto! grazie

giugno 12, 2009
E’ stata rubata a Trento, zona Villazzano 3 (Torre 10) una moto modello Ktm 950 colore arancio e nero targata CM46599. Chiunque avesse notizie è pregato di scrivere ad uno dei seguenti indirizzi: nikita1474@gmail.com o paperoga_86@hotmail.it
Grazie per la collaborazione!
KTM950Supermoto

Nel ricordo di Sara

maggio 19, 2009

Ricordo la tua mano nella mia,

il tuo viso,

la tua innocenza,

la tua dignità,

il tuo cercare nelle piccole cose

l’amore,

la felicità,

il sorriso.

Ricordo la prima volta che ti vidi,

pensavo di trovarmi di fronte ad una bambina

ed invece avevo davanti una piccola guerriera.

Arrivederci piccola Winx.

 

E’ stato difficile scrivere tutto questo, estrarre dal mio cuore le emozioni che Sara, una bambina di soli otto anni affetta da un tumore al cervello e scomparsa la sera dell’11 maggio 2009, ha suscitato in me durante questi mesi. Ella rimarrà sempre per me simbolo di tenacia, combattività, amore, dignità e forza interiore.

Come te, nessuno mai

I want to be free!

maggio 2, 2009

liberta

I want to be free!

Alla faccia di chi mi vorrebbe vedere sottomessa, remissiva e poco combattiva.

Io non sono e non sarò mai così, piuttosto mi “butto giù dalla torre”!

Desidero più di ogni altra cosa la libertà di poter essere me stessa, di potermi esprimere e poter pensare ciò che voglio e non quello che vogliono gli altri, ovviamente sempre nel rispetto altrui!

Torna tra noi

aprile 29, 2009

Mi mancano le tue risate, per cazzate implicite o esplicite che siano,

Mi manca la tua sincerità, la tua schiettezza,

Mi manca il tuo capirmi al volo,

Mi mancano le tue incazzature per le mie risate (e anche per le risate altrui!!)

Mi manca il tuo capire le cose al volo e il mio arrancarti dietro (che fadiga..) per arrivare al tuo stesso punto e scoprire che tu eri già 100 m avanti,

Mi manca il tuo pigliarmi per il culo per le mie figure di merda e la tua ironia,

Mi mancano le tue critiche, le tue bastonate, a volte vere e proprie legnate che però mi hanno salvata in diverse occasioni dal baratro,

E si, amica mia, mi mancano anche i tuoi sbalzi d’umore, le tue pedate nel culo causate da una moto e le testate dovute ad un’auto.

Ritorna tra noi, ti aspetto.

La vita

aprile 28, 2009

brivido2cx0

Il problema sopraggiunge quando questo fragile e sottile equilibrio si spezza.

E’ allora che la vita ti sfugge di mano, che non vedi più un motivo per continuare a vivere e…

Inizi a sopravvivere.

Canzone per Silvia -Francesco Guccini-

aprile 24, 2009

Il cielo dell’ America son mille cieli sopra a un continente,
il cielo della Florida è uno straccio che è bagnato di celeste,
ma il cielo là in prigione non è cielo, è un qualche cosa che riveste
il giorno e il giorno dopo e un altro ancora sempre dello stesso niente.

E fuori c’è una strada all’ infinito, lunga come la speranza,
e attorno c’è un villaggio sfilacciato, motel, chiese, case, aiuole,
paludi dove un tempo ormai lontano dominava il Seminole,
ma attorno alla prigione c’è un deserto dove spesso il vento danza.

Son tanti gli anni fatti e tanti in più che sono ancora da passare,
in giorni e giorni e giorni che fan mesi che fan anni ed anni amari;
a Silvia là in prigione cosa resta? Non le resta che guardare
l’ America negli occhi, sorridendo coi suoi limpidi occhi chiari…

Già, l’ America è grandiosa ed è potente, tutto e niente, il bene e il male,
città coi grattacieli e con gli slum e nostalgia di un grande ieri,
tecnologia avanzata e all’ orizzonte l’ orizzonte dei pionieri,
ma a volte l’ orizzonte ha solamente una prigione federale.

L’ America è una statua che ti accoglie e simboleggia, bianca e pura,
la libertà, e dall’ alto fiera abbraccia tutta quanta la nazione,
per Silvia questa statua simboleggia solamente la prigione
perchè di questa piccola italiana ora l’ America ha paura.

Paura del diverso e del contrario, di chi lotta per cambiare,
paura delle idee di gente libera, che soffre, sbaglia e spera.
Nazione di bigotti! Ora vi chiedo di lasciarla ritornare
perchè non è possibile rinchiudere le idee in una galera

Il cielo dell’ America son mille cieli sopra a un continente,
ma il cielo là rinchiusi non esiste, è solo un dubbio o un’ intuizione;
mi chiedo se ci sono idee per cui valga restare là in prigione
e Silvia non ha ucciso mai nessuno e non ha mai rubato niente.

Mi chiedo cosa pensi alla mattina nel trovarsi il sole accanto
o come fa a scacciare fra quei muri la sua grande nostalgia
o quando un acquazzone all’ improvviso spezza la monotonia,
mi chiedo cosa faccia adesso Silvia mentre io qui piano la canto…

Mi chiedo ma non riesco a immaginarlo: penso a questa donna forte
che ancora lotta e spera perchè sa che adesso non sarà più sola.

La vedo con la sua maglietta addosso con su scritte le parole
che sempre l’ ignoranza fa paura ed il silenzio è uguale a morte“,
che sempre l’ ignoranza fa paura ed il silenzio è uguale a morte“,
che sempre l’ ignoranza fa paura… ed il silenzio è uguale a morte“…

Che fa il maschio dell’ape regina?

aprile 20, 2009

contatti_1

Se l’ape regina fa la pappa reale, l'”apo” re che fa?!

La pippa reale

Domani smetto -Articolo 31-

aprile 16, 2009

Loro mi dicevanodi stare zitto e buono – Loro mi dicevanotranquillo e cambia tono – Loro mi dicevano – di non parlare con la bocca piena e camminare dritto bene eretto con la schiena – di non andare fuori tema e seguire lo schema oppure andare a letto senza cenadi non creare un problema che non ne vale la penadi essere grato di essere nato nel lato del mondo che in fondo in fondo è …perfetto …perfetto …perfetto, perfetto come te… Letizia.

(scratch) E’ una tipica espressione della vocalità e della leggiadria del canto all’italiana.

Io non so bene quando è cominciato a un tratto io non obbedivo più – cara, è come dici tu davvero. Non so che cosa m’abbia rovinato è che ho iniziato a dire troppi noforse è per questo che tu m’hai lasciato – e non ci soffrirò nemmeno un po’.
Rit: Ma mi spiace per ora non credo sia un mondo perfetto – Domani Smetto – e meglio se richiami domani.
Loro mi dicevanodi stare sui binariLoro mi dicevanorispetta questi orariLoro mi dicevanostai con i piedi a terraLoro mi dicevanoè giusta questa guerra.
Rit: Mi spiace per ora non credo sia un mondo perfetto – Domani Smetto – ho anche lasciato su la tavoletta del cesso – Domani Smetto – e faccio troppi viaggi senza avere il biglietto – Domani Smetto – è meglio se richiami domani.
Loro mi dicevano – non calpestare l’erba – Loro mi dicevano – non coltivare l’erba – Loro mi dicevanoma che vestiti portie i miei capelli erano o troppo lunghi o troppo cortie non lo metto il casco omologatonon metto a dieta la mia identità – ho fatto il bagno dopo mangiato – e sono ancora tutto bagnato.
Rit: Mi spiace per ora non credo sia un mondo perfetto – Domani smetto – ho anche lasciato su la tavoletta del cesso – Domani Smetto – e faccio troppi viaggi senza avere il biglietto – Domani smetto – è meglio se richiami domani.

(scratch) E’ una tipica espressione della vocalità e della leggiadria del canto all’italiana…

articolo31_italiano_medio

Questa è sicuramente la canzone che mi rappresenta maggiormente!

Non sono perfetta!

aprile 16, 2009

 

66309821

E mentre tutti si impegnano strenuamente alla ricerca della “perfezione” esteriore ed interiore, io che faccio?

Rivendico il mio diritto a non dover essere perfetta!

D’altrode, sono quella che sono e nessuno mi cambierà mai!

Canzone del cazzo -Gem Boy-

aprile 14, 2009

Lei non ha interesse per me…
Insomma non ne vuole un cazzo!
Il mio parlare la lascia perplessa…
Dice che faccio discorsi del cazzo!
Non mi darà mai il suo amore…
Col cazzo che me la da!
Lei è’ una persona riservata…
Si fa i cazzi suoi
(e mai il mio)
Quale operazione sta eseguendo?
Oh ma che cazzo fai?
In quale luogo si sta recando?
Aoh! Ma dove cazzo vai?!!
Fallo nerchia minchia fava organo randello
membro pene mazza canna verga e uccello
sventra-papere spaventa-passere
siamo peggio di cicciolina
l’abbiamo in bocca da sera a mattina

sai sono ancora vergine

Mi riesce difficile crederlo…
Eh si sto cazzo!
Non l’avrei davvero mai detto…
Alla faccia del cazzo!
La risposta era scontata…
E allora grazie al cazzo!
Sono stupito accidenti per Bacco…
Oh cazzo! Oh cazzo! Oh cazzo!
Fallo nerchia minchia fava organo randello
membro pene mazza canna verga e uccello
sventra-papere spaventa-passere
siamo peggio di cicciolina
l’abbiamo in bocca da sera a mattina

La sua antipatia mi induce a vedere la sua scatola cranica di forma fallica
Ah testa di cazzo!

Il lavoro svolto male…
È fatto alla cazzo di cane!
La faccenda si è complicata…
Allora sono cazzi amari!
Potrebbe smettere di disturbarmi…
Vattene cagacazzo!
La pazienza mi ha frantumato…
Ingessami il cazzo che me l’hai rotto!
Fallo nerchia minchia fava organo randello
membro pene mazza canna verga e uccello
sventra-papere spaventa-passere
siamo peggio di cicciolina
l’abbiamo in bocca da sera a mattina

 

coglioni_e_co

… C’è una testa di cazzo…

Questa canzone è dedicata a tutte le teste di cazzo che conosco e anche a quelle che non conosco!

(E’ meglio mettere questa frase và… Ogni riferimento a fatti o persone è puramente una casualità, se vi sentite la coda di paglia, fatevi un esame di coscienza prima de parlar che magari l’è dedicada propri a voi… o magari no…)

Se clikkando…

aprile 9, 2009

Parodia della canzone “Se telefonando..” di Mina:

Lo stupore della notte
insonne (tant per cambiar)
davanti al pc (ala tv no i fa mai en cazo)
ti sorprese un virus sconosciuto (bastardo di allegato!)
Poi nel buio le tue mani
d’improvviso
sulla tastiera… (en do vot meterle?! sul monitor?!)
É cresciuto troppo in fretta
questo trojan… (no l’è nient de porno anca se l’è en del hard….)
Se clikkando tu potessi cancellarlo
tu clikkeresti… (vedi en po’ ti..)
Se tu fossi certa che mettendolo in quarantena sparisse
tu lo faresti…
Se guardandolo negli occhi potessi fulminarlo
lo guarderderesti… (bastasa sol quel..)
Ma non so spiegarti (perchè so de men de ti)
che il tuo pc appena comprato
va già formattato… (craa craa, corvo del mal augurio, se ghe sucede qualcos al pc, le ciapo)
Se clikkando tu potessi cancellarlo
tu clikkeresti…
Se tu fossi certa che mettendolo in quarantena sparisse
tu lo faresti…
Se guardandolo negli occhi potessi fulminarlo
lo guarderderesti…
Ma non so spiegarti (l’è meio se te mel spieghi ti)
che i programmi appena installati
vanno già cancellati… (porca puttana, ma no te i gavevi salvadi?!)

(ogni riferimento a fatti, persone o in questo caso cose, è puramente na botta de sfiga!)

Voi siete l’aria per me (Gemelli Diversi)

aprile 8, 2009

Perchè più ci penso più capisco che è un casino là fuori,
devi affrontare i problemi a milioni se punti a giorni migliori
ciò che ho lo devo all’impiego dei miei neuroni e alla gente accanto a me lontana dai riflettori,
al primo posto chi mi ha messo al mondo e visto nascere,
al secondo ogni spalla che ha accolto il mio volto per piangere,
terzo chi era con me allora ad ancora c’è adesso, siete voi il seme di ogni mio verso

neuron

E chi può dar torto a queste parole? I problemi sono tanti, ma grazie alla testa di cui fortunatamente sono “portatrice sana” riesco ancora a far fronte a tutto o almeno a cercare di combattere per i miei ideali, i miei valori, i miei pensieri e questo anche grazie alle persone che sono accanto a me e mi sopportano.

A volte l’anticonformismo porta a doversi scontrare con persone ottuse, che si adeguano alla massa pur di non discutere dei problemi che ci sono, ma IO non ci sto ed è questo che mi rende particolare, diversa, a volte antipatica e rompipalle: ma per fortuna esistono persone come me che lottano contro “chi odia il diverso da chi certo c’ha il culo coperto” o “chi è ammaestrato e subisce col capo chinato” o “chi non fa mai niente per niente” o “chi ha amore per il potere e ti dirà sissignore”, MA IO NO!

(Ogni riferimento a fatti o persone sono puramente.. cazzi miei! Quindi non scassate le balle!)

La libertà di espressione come diritto fondamentale

aprile 8, 2009

Dalla Costituzione e dalla Carta dei Diritti dell’uomo:

Art. 19: OGNI INDIVIDUO HA IL DIRITTO ALLA LIBERTA’ DI OPINIONE E DI ESPRESSIONE, INCLUSO IL DIRITTO DI NON ESSERE MOLESTATO PER LA PROPRIA OPINIONE E QUELLO DI CERCARE, RICEVERE E DIFFONDERE INFORMAZIONI E IDEE ATTRAVERSO OGNI MEZZO E SENZA RIGUARDO A FRONTIERE.

Art. 21: TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE.

 

 

 

So cazzi amari!

aprile 5, 2009

C’era una volta Paperoga, ora c’è Giulia….

pan-pene-031

… E adesso son tutti cazzi vostri!

Contro (Nomadi)

aprile 5, 2009

Contro i fucili, carri armati e bombe

contro le giunte militari, le tombe

contro il cielo che ormai è pieno, di tanti ordigni

nucleari

contro tutti i capi al potere che non sono ignari.

Contro i massacri di Sabra e Chatila

contro i folli martiri dell’Ira

contro inique sanzioni, crociate americane

per tutta la gente che soffre, e che muore di fame.

Contro chi tiene la gente col fuoco

contro chi comanda e ha in mano il gioco

contro chi parla di fratellanza, amore, libertà

e poi finanzia guerre e atrocità.

Contro il razzismo sudafricano

contro la destra del governo israeliano

conto chi ha commesso stragi, pagato ancora non ha

per tutta la gente ormai stanca che vuole verità.

 

Contro tutte le intolleranze

contro chi soffoca le speranze

contro antichi fondamentalismi e nuovi imperialismi

contro la poca memoria della storia.

Contro chi fa credere la guerra un dovere

contro chi vuole dominio e potere

contro le medaglie all’onore, alla santità

per tutta la gente che grida libertà.

La censura

aprile 4, 2009

censura

Su e giù dalla torre!

aprile 2, 2009

pisa

Adesso mi sfogo…

Iniziamo con chi verrà gettato allegramente giù dalla torre: i giapponesi che fan le foto, le lavandaie, tutti i generi di volpi, gli egoisti, chi spara sulla Croce Rossa, chi gode nel veder soffrire gli altri, chi gioca le partite per entrare in campo nei minuti di recupero (3′ per l’esattezza) e ancora se loda (chi se loda se embroda), i lecchini/e, l’ignoranza, chi ti fa un piacere e poi te lo rinfaccia a vita, chi usa qualsiasi scusa pur di non utilizzare la verità, chi va dove tira il vento, chi non pesa le parole, chi gioca con i sentimenti e non dà valore ad essi, chi crede di essere un gradino sopra agli altri ed invece è ancora a piano terra, chi cerca ogni scusa per giustificare quello che dice arrampicandosi su per i vetri, chi si crede più intelligente solo perchè sa utilizzare più vocaboli di te (il dizionario Zanichelli a casa lo abbiamo tutti), chi è pieno di merda e te la spala addosso perchè non sa più dove gettarla, chi si fa i cazzi altrui per i suoi pro, gli infami (e chi non è paga!), chi non sa cosa sia l’umiltà, chi di bello potrebbe (dipende dai gusti… bleach!) avere solo l’aspetto fisico ma dentro è marcio, i raccomandati..  (i puntini di sospensione ci stanno tutti), chi fa e/o dice le cose solo quando è sicuro di avere il culo parato da qualcuno, il burattinaio, chi ha un bar con soli due clienti e ancora non chiude, il falso buonismo, chi esporta cazzate, chi non fa mai niente per niente, chi vive seguendo le sue regole, chi fa dell’ingiustizia la sua verità… e chi più ne ha più ne metta..

Chi invece si garantisce la vista dall’alto degli altri che cadono: chi si fa i cazzacci suoi, chi non parla a vanvera, chi non insulta senza un motivo, chi ammette i propri limiti ed errori, chi accetta gli altri per quello che sono (almen fino ad un certo punto), chi sa perdonare (almeno le cose futili), chi arriva per merito, chi non ti spinge per arrivare, chi con un clik ti potrebbe mandare a puttane ma quel clik non lo fa,  chi non va a braccetto con il nemico, chi non scende a compromessi, chi ha dei valori e li difende, chi non lecca il culo pur di arrivare, chi è padrone della propria mente, chi non rinnega ciò che dice e/o fa, chi sa tornare sui propri passi, chi lotta per vivere e non vive per lottare, chi sa star da solo e non ha bisogno di gente inutile attorno.

Al cimitero…

aprile 1, 2009

tomba

Qui giacerà la tua voglia di sputtanare e umiliare gli altri.

Vedrai, staranno bene in cielo come in terra (d’altronde le teste de cazo le sta ben dapertut).

Forse, se me garba, sprecherò un secondo del mio tempo prezioso per portarle un fiore appassito tanto per quei freschi ghe penserà qualcheduni altri! (credo)

Insieme, visto che la tomba è abbastanza grande, potremmo seppellire anche la tua “intelligenza aulica” e la tua “spiccata sensibilità”.

ps. E’ inutile che te te tochi i coioni.

 

Brindisi!

marzo 31, 2009

ferrariE mentre qualcuno pensa alla serata Spriz, accontentandosi de en po’ de Tavernel con na goza de Aperol del Prix…. Io brindo con na boza de Ferrari! Ala facia dei siorazi…

E na volta finì col Ferrari, ho proseguì la festa con…

brindisi1

Una serie di birre, gentilmente offerte da… Che ve frega a voi chi me le ha offerte?! Cazzi miei!

La partita nel pallone!

marzo 29, 2009

Parodia della canzone: La partita di pallone di Rita Pavone

Perché perché
ancoi te gavevo sempre dedrè (e che do coioni, pure de domenega me toca vederte)
per andare a vedere la partita
di pallone
perché perché
sei stato espulso e non ammonito come me. (che fesso!)
Chissà, chissà
se davvero vai a vedere la tua squadra
o se invece tu mi pedini con la scusa
del pallone
chissà, chissà
se sai veramente cosa sia la verità. (mah!)
Ma un giorno ti seguirò
perché ho dei dubbi
che mi fan dormir. (anca masa vecio!)
E se scoprir tu potrai
che ti voglio umiliar
da mamma ritornerai. (adesso basta… sei un bambino! Buuum!)
Perché perché
ancoi te gavevo sempre dedrè
per andare a vedere la partita
di pallone
perché, perché
la domenica non resti a casa pure te. (ma vardete le partide dela Roma che le è pu interesanti và)

Ogni riferimento a fatti e persone è puramente.. una presa per il culo!

All’attacco!

marzo 29, 2009

osel

Manca poco al nuovo “attacco terroristico” di… Osel Bin Pape, il paladino della giustizia! Chi sarà el prosimo a finir sul bacheton?! Mah..

Il giochino è mio!

marzo 29, 2009

bimbo3

“Adesso basta, rivoglio il mio giochino, ridammelo brutto cattivo, altrimenti vado dalla mia mamma che fa bum bum sul tuo culetto!”

Fatti più in là..a..a..

marzo 29, 2009

Parodia della canzone: Fatti più in là delle Sorelle Bandiera

(Le Sorelle Bandiera?! In origine forse erano sorelle, adesso sono Fratelli! O forse in origine erano Fratelli e adesso sono Sorelle… Ma si sa, nel calcio è tutto ambiguo, tranne la Bandiera ovviamente… Quella va dove tira il vento!)

Fatti più in là .. a .. a ( A.A.A cercasi posto in panchina disponibile)
così la testa mi fai girar
quelle labbra che tu hai
quella bocca che tu hai(e no te tasi mai)
quell’odore che tu hai( acqua please)
io lo so per me son guai(?)

fatti più in là
che turbamento sento arrivar ( a mangnà fasoi?)

Fatti più in là
così vicino mi fai turbar ( te me fai scampar!)
fatti più in là .. a .. a
così la testa mi fai girar ( movimento inutile, te se vede en tra mez)
quella bocca che tu hai ( per sbarar tute ste cazade)
quell’odore che tu hai (ma si te sei selvadec)
io lo so per me son guai( 25€ de parfum)

fatti più in là ( ades buto!)
che turbamento sento arrivar( ti e i to ristoranti a zinque stale)
fatti più in là ( manca poc e te caschi)
già la pressione mi fai alzar (e te pareva sempre rischio infarto con sto stress)

con quegli occhi che tu hai( stralocio chi cazzo vardet?)
con gli sguardi che mi fai ( pauraaa)
con le mani che tu hai (cinque contro uno)
tu mi tocchi come sai ( se te tochi come che te ragioni, sen a posto)

fatti in là fatti in là ( che no ghe stago)
fatti in là fatti in là ( te spostet o te serve en buton?)
fatti più in là a a a ( aaaiiia lè cascà olè)
che male che mi fai
se sei vicino a me ( sempre con sto spigol en tel cul)
un prurito forte ( si orticaria, mi serve un antistaminico)
che grattare guarire ( ostiaa che allergia)
non si puo’ o o o ( non se pol, dai su spostete)

fatti più in là ( ancora? e lavarse le rece? mai senti parlar de amplifon?)

(ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale)

In panchina…

marzo 29, 2009

panchina

Ma ghe ste en doi?!

Che “picchio”!!!

marzo 28, 2009

picchio1

Che “picchio” oggi su sto blog!!!

Grazie a tutti per le entrate!!!

Alla partita…

marzo 28, 2009

cip-e-ciop-1

Buuum!

marzo 27, 2009

volpe

Bum bum setete!!!!

Buuum!!!

ps. Chi ha orecchie e occhi per intendere, intenda!

Stupidità

marzo 25, 2009

Sincerità l’originale

Ed ora il nuovo testo:

STUPIDITA’

Stupidità
Adesso è tutto così semplice (pare fazile)
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia mahhh! (boh)
Stupidità
Un elemento imprescindibile (l’è imposibile starghe lontani eh?!)
Per una stagione,
per te che ti credi un campione (ti credi… sottolineo)
Che punti alla panchina,
ma non sarà quella della vicina? (o quella del vicino?!)
Adesso è una perdita di tempo davvero
Ma siamo partiti da zero
All’inizio era poca ragione (non che ades la sia depu..)
Nel vortice della stagione
E fare e rifare quel campo
Per ore, per ore, per ore (puff.. pant.. pant..)
Aver troppe cose da dirsi (te sei simpatico finchè te tasi)
Paura ed a volte punire
Ed io coi miei sbalzi d’umore
E tu con le solite storie (che do coioni!)
umiliare ogni due settimane (anca prima!)
Bugie per non farci giocare
Si vede che non hai niente di meglio da fare (che stare a smaronare)
Stupidità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice (ho i miei dubbi che tu sia l’unico)
Di questa storia mahhh!
Stupidità
Un allenamento imprescindibile
Per un esercizio infantile
Che punti all’inutilità (vedi difesa passiva)
Adesso siamo nemici
Adesso tutti sono felici
Si litiga quello è normale
Ma sei sempre sopra all’altare (e sempre tra le bale)
e il culo di qualcuno devi
sempre dover far saltare (ecco da dove viene il famoso bum!)
Parlando di tutto e di tutti
Facciamo pettegolezzi
Tu da sempre sei un bambino
Ti prendo e ti lancio lontano (che sarà sempre troppo vicino)
Stupidità
Scoprire tutti i lati deboli
Avere chiacchiere come stimoli

Puntando alla panchina
Adesso tu sei mio (ocio!)
E corri da solo (verso un traguardo irragiungibile)
E mano nella mano dove finirai si vedrà
L’incubo va da se spettatrice io e tu? (e tu? … nulla più)
Di questa storia sempre a lieto fine (in ogni caso per mi)
Stupidità 
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia mahhh!
Stupidità
Un elemento imprescindibile
Per una stagione
Che punti alla panchina (sarà quella della vicina o quella della vecchina?! Zerto che così qlc en tera el se senta)
Per l’eternità…

carta-igienica

Notare la convenienza!!!

Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale

Buon compleanno Sara!

febbraio 27, 2009

2008630203028_pimpa

Buon compleanno Saretta!

Per farti gli auguri più sinceri per i tuoi 8 anni ho scelto un disegno del tuo cane preferito: la Pimpa!

La paura

febbraio 24, 2009

La paura è un sentimento triste,
Incerto,
Cupo.
La paura è quella reazione spontanea
Che ci fa fuggire dalle insidie della vita,
È ciò che ci protegge da un mondo estraneo, distorto, contorto
È ciò che ci permette
Di rimanere insensibili davanti alle sofferenze.
La paura è anche quel sentimento indescrivibile
Che ci permette di
Sopravvivere alle ingiustizie terrene.
In una parola la paura è: crescere.

(a tutte le persone che credono di essere invincibili e perennemente coraggiose:

a volte nella vita bisogna avere paura!)

(Paperoga)

Ed eccolo qui finalmente, il gatto nero!

febbraio 17, 2009

00000000000000000000000jm1

Accontentiamo un po’ i lettori più aulici, con la fotografia di questo gattone! Anzi io mi sono chiesta ma sarà un maschio (vedi poker e fotti tochen) o sarà femmina (vedi gatte morte e lecca culo varie?!). Mah qualunque sia il suo sesso, un po’ di sfiga la porta, soprattutto se attraversa la strada di notte (non si sa mai che possiate spiaccicarlo sull’asfalto e per questo motivo uscire di strada e battere la macchina nuova, se è vecchia o distrutta come quella della zia, non vale!). Comunque, evviva i gatti (preferibilmente non neri grazie)!

Buon compleanno Niki!

febbraio 15, 2009

compleanno1kg3

Buon compleanno Niki!

(Bello questo gatto con il culo in su, eh?! Un gatto nero non l’ho proprio trovato mi dispiace!)

Scusa per il ritardo, ma è il primo momento, da due giorni, che riesco a mettere le mani su un pc.

Conversazione sull’acqua

febbraio 8, 2009

  svegliata con un sms indovina di chi?
  de chi? lui?
  no
 
l’innominabile?
  peggio molto peggio 
  l’innominabile 2?
  no
  la zoccola?
  peggio
 
la faccia da fer da stiro?
  no  peggio
 
osti
  …
 
orticaria, allergia, antistaminicoooo velocee
 
ahah
  l’atleta per dispet?
 
si
  dio lampo
 
nooooooooooooooooooooooo
 
si 😦
 
anca la domenica mattina?
  che du cuioni sa volevela sto colp?
 
e aggiungi alle 9 di domenica mattina
 
nooooooooooooooooooooooo
 
sta rotti in culo
  si dio belo
 
ieri mi ha scritto:martedi vegnet a corer?
  io: si se non diluvia
  oggi lei: e se diluvia?
  ma va a cagareeeeeeeeeeeeeeeeeeee
  deficienteeeeeeeeee
 
ma è rinco?
 
solo?
  180 
 
ma da togliere quella legge oppure da aggiungere qualche eccezione
  da levare, riapriamo i manicomi!
  appello urgente su facebook
 
esatto
  ne va della mia di salute mentale
 
ahah
  za l’è precaria
 
anche della mia ti garantisco
 
o
 
che bale
  che son! che rottura i cazz quella bocia i merda
 
ma ghe nè de zent rinco a sto mondo… ma sta chi i li bate tuti!!!
 
poi secondo sms
  vodafone : data pack le è stato rinnovato al costo di 2 euro ora potrà continuare a  navigare gratis. 
  Ma che gratis?? 2 euro perchè azzo te me l’hai ciavadi?
  180000000000000000000000 e non più 190 ahah
 
ahahahahahahahaahahahah
 
si ridi!! maremma bona che nervus 
  voglio i manicomi aperti 
  e che azzo
 
che sfigada!!!!
  ma quindi quanto hai dormito sta notte?
 
dalle 4.30 alle 9 e mi sarò alzata almeno 3 volte
  fate do conti  

 
wow..che du cuioni
  no te fa bem dormir si poc….
 
infatti, son zidiosa ahah
  no, nn quel ma va a finir che te sarai da 18000000000000000 anca ti tra en poc!!!!!!
 
ah manca ben poc
  qualchedun farà l’appello per la 180 anca per mi
  😦

 
immagino, quindi sta atenta!!!!
  paperoga potrebe farti internare!!!! ahahahahahaahahaha

 
ben dai almen dormo e no me ariva sms del cazzo
  gratis? ma va a cagar!!
 
no no, ghe anca li la retta da pagar!!!!
 
e se diluvia? ma to l’ombrela che cazzo vot da miiiiiiiiiiii??
  ah ben mi son mata e no pago 
  che i se rangia 

 
ahahahahahahah
  non ci credo ti ha scritto veramente e se diluvia?
  DAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
  che rinco  
 
si dio lampo!  maremma bona, avria magna el cell
 
stupida veramente
  ale 9 de domenega
  ma cazzzzzzzzzzo
 
a quela li che piove en tel zervel
  si si
 
el diluvio universale el ghe fa na sega
 
sn d’accordo
  te podevi risp: e se diluvia? costruisci l’arca de noe
  ahahhah
 
almen no la vedevem x en poc
  osti

ombrello
E’ SEVERAMENTE VIETATO DIGITARE I SEGUENTI N° DI CELLULARE 348…E 340…PRIMA DI MEZZOGIORNO!

ROTI NO I BAL!

SE MAI TI VENISSE LA VOGLIA DI FARLO, TI SUGGERISCO DI PRENDERE L’ALLEGRO OMBRELLO E FARTE NA BELLA CORSA SOTTO L’ACQUA!

L’albero genealogico dei Paperi!

febbraio 5, 2009

Guardate cosa ho trovato finalmente per rispondere alle vostre domande riguardanti la città di Paperopoli e la sua espansione! Io però non ci credo molto, secondo me è tutto un troieggiare da parte di nonna Papera, Paperina, Gaia e Amelia!

s_it

Paperoga sotto esami

gennaio 17, 2009

images71

Ecco questa immagine si adatta molto alle serate di Paperoga in questo periodo!

Libri, caffè, libri, caffè, libri, caffè…

No comment!

Peccato che a casa io non abbia una poltrona però… Sarà il mio prossimo acquisto!

Una mela al giorno, fa venire il cagotto intorno!

gennaio 10, 2009

Ogni riferimento a persone o fatti è puramente casuale (credeghe ai ‘U.F.O)

pom

Non è tutto oro ciò che è Golden

Buon compleanno David!

gennaio 2, 2009

febbraioBuon compleanno piccolo grande amore mio! Due anni fantastici in tua compagnia, ti auguro una vita serena e felice. Io cercherò di fare del mio meglio per accompagnarti nel difficile cammino che è la nostra esistenza  affinchè tu possa librarti in volo come un gabbiano ricerca della tua libertà!

 Un bacio grandissimo

la tua mamma

Buon anno!

gennaio 1, 2009
tags:

buonanno2008

Felice anno nuovo!
Che sia un anno sereno e soprattutto pieno di sbornie!

La speranza

dicembre 31, 2008

La speranza

è come una fiaccola

nella notte buia,

è come un attimo

che sfugge,

dal tutto,

dal nulla,

dal cuore,

è come una corsa

sotto un temporale,

come un lampo

a ciel sereno,

ma come ogni cosa,

tutto passa,

tutto cade,

tutto muore,

ed è allora

che la speranza

si spegne

come una candela

al vento.

(Paperoga)

La fine dell’anno

dicembre 31, 2008

Ed eccoci arrivati al solito 31 dicembre. Come ogni anno la sottoscritta è depressa come poche. Perchè,vi chiederete voi, la risposta è semplice: mi chiedo sempre le stesse cose, “Cosa ho fatto quest’anno di positivo?”, “Cosa ho costruito?”.  A tutte queste domande mi rispondo anche quest’anno, come ogni anno, “Ne più ne meno dell’anno passato”. Ormai è 22 anni che va avanti così. E allora a voi una domanda sorgerà spontanea: “E chi te lo fa fare allora di farti sempre lo stesso quesito?” : e che ne so io, sarà colpa di Dio, che evidentemente ha scelto il momento peggiore per distribuire i cervelli (ovvero quello in cui io ero in bagno con la cagarella) oppure del mio angelo custode che fa il masochista (cioè pur di non festeggiare l’ultimo dell’anno mi manda in crisi anche quel giorno: furbo però, così gli pagano pure gli straordinari). Di chiunque sia la colpa, una cosa è certa, dopo il giorno di Natale, al secondo posto come giorno di merda cosa c’è a pari merito? Sicuramente il giorno del mio compleanno e Capodanno, perchè in queste date la mente parte per la tangente e chi la ferma più. Però una cosa positiva c’è, sarà difficile che questo 2009 sia peggiore dell’anno che sta per finire, quindi dovrei solo trovare la forza per reagire e rialzarmi (pesassi poco, cavolo, per me serve una gru).

Comunque auguro a tutti un buon 2009 e vi prego almeno voi, salvatevi dalle pare mentali!